Nel mondo di Ayon

Autore(i)GenereAnnoPiattaformaSviluppato in
Marco VallarinoInvestigativo2013Z-Code/GlulxInform6

Informazioni Generali

Nel mondo di Ayon è una avventura testuale di genere investigativo scritta da Marco Vallarino in Inform 6 e disponibile in un pratico file .exe auto installante per Windows, in un pacchetto .deb per Debian, Ubuntu, Mint e le distro GNU/Linux derivate e nei tradizionali formati multi piattaforma .z5 e .ulx (insieme a un file .ini col quale si può modificare il layout di gioco).
In particolare il file Ayon.ulx contenuto nell’archivio Ayon.zip che può essere scaricato da Programmigratis.org offre la possibilità agli utenti non vedenti di giocare utilizzando la sintesi vocale fornita dall’interprete Windows Glulxe.

Home page

http://ayon.marcovallarino.it/

Download

  • Programmi Gratis: , ZIP, 2.3 Mb.
  • Softonic: , EXE, 309 Kb (downloader per Windows).

Trama

Il gioco propone una rocambolesca indagine giornalistica tra i graffiti e i murales di un malfamato ghetto di periferia. Il fashion reporter Vincent Morgan riceve l’incarico di scoprire le origini di Ayon, writer divenuto improvvisamente famoso, rintracciando i suoi primi lavori nel quartiere in cui l’artista è nato e cresciuto e intervistando i suoi vecchi amici.

Premi e Riconoscimenti

L’avventura testuale di Marco Vallarino Nel mondo di Ayon è stata finora segnalata dai siti La Repubblica, XL, Game Republic, SoloGames, Inside The Game, Programmi Gratis, Sherlock Magazine, Mentelocale, Blue Liguria, Borderfiction, Street Art Attack, Games4all, Lettera43, Thriller Magazine.
!!!Suggerimenti Per avere aiuti sul gioco scrivere all’autore a marco.vallarino @ tin.it oppure collegarsi alla pagina Facebook di Ayon.

Soluzione

Dal momento che la risoluzione di alcuni problemi (o puzzle) dell’avventura dipende da fattori casuali, non esiste una soluzione “passo passo” che permetta di giocare a Nel mondo di Ayon dall’inizio alla fine. Chi è in difficoltà in qualche punto della storia e pensa di essere proprio bloccato può rivolgersi all’autore a marco.vallarino @ tin.it per un indizio.